officina della comunicazione

Il valore partecipato

CHARLIE'S SUGGESTION

Raccontarsi non è sempre facile. A volte si rischia di esporre per sottrazione, ovvero sottrarre dalla storia elementi essenziali oppure al contrario si rischia di essere percepiti come celebrativi grazie a sviolinate narrative che tolgono senso più che aggiungere senso. [Continua a leggere …]

blinkmakers

La visione della revisionaria d’impresa

Lei è Francesca Polti, l’untouchable tra gli untouchables, che nel nostro sondaggio di ottobre ottiene, in mezzo ad altri 12 illustri imprenditori, il maggior numero di voti con ben il 19,60% di preferenze. Insomma, a gran voce virale, il suo saper fare impresa convince al punto da essere di ispirazione addirittura per la guida del nostro Bel Paese. [Continua a leggere …]

blink to action

La visione dello stile della leggerezza

L’opera di liquefazione di un brand non può essere un obiettivo, ma una strada che l’azienda, nello sviluppo della branding communication, può perseguire se coerente e credibile alla propria ID.[Continua a leggere …]

blink to action

Incertezza Accertata

Dalla ricerca sul campo “incertezza accertata”, condotta in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano, con l’obiettivo di indagare la percezione che i giovani studenti hanno dell’incertezza in relazione al mondo professionale (si rimanda all’indagine abilità ascoltata), sono nate 13 poetiche rappresentazioni in cui l’audacia dell’abilità supera l’ignoto della realtà.

[Continua a leggere …]

blink to action

Vision Sensation

Nella suggestiva cornice del ristorante “Al fresco”, a Milano, abbiamo celebrato con un evento cinque anni di innovazione insieme a Silhouette Eyewear. [Continua a leggere …]

blink to action

Il ventriloquismo numerico

Intraprendenti per passione, imprenditori per professione, noi di Odc Blink, con il pallino dell’impresa che sa far impresa, ci siamo divertiti a reinterpretare qualche “credenza finanziaria” che rischia di togliere valore a ciò che potrebbe avere differente valore.

[Continua a leggere …]

blink to action

Parla come blinki

Nell’opera di revisione di noi stessi, abbiamo fatto ciò che operiamo sugli altri. Ci siamo infatti imbattuti nella necessità di lavorare al nostro linguaggio. E, pur parlando un buon italiano (almeno così dicono), ci siamo resi conto che l’italiano comune non ci sembrava così consono a rappresentarci.

[Continua a leggere …]

blink to action

La potenza è nulla senza la passione

La creazione di Passion and Power è stata sicuramente un’importante sfida comunicativa. Il cambiamento sostanziale è stato mettere al centro la persona, potendo far parlare gli atleti delle loro passioni, del loro mondo e del loro sport. Il brand quindi, anche se sembra fare un passo indietro, acquisisce un valore diverso, diventando un punto di aggregazione di diversi heroes che attraverso una piattaforma comune possono raccontarsi, interagire con altre discipline e altri colleghi e fornire dei contenuti differenti rispetto al semplice risultato, come avviene, al contrario, nella maggior parte dei siti sportivi.

[Continua a leggere …]

blink to action

Ines non è una donna

Non vorremmo creare confusione, ma Ines non è una donna, tutt’altro, dato che si tratta di un progetto imprenditoriale generato da 4 auto-imprenditori, energy solver, che pur venendo da esperienze professionali differenti, hanno creduto in un’idea di business divergente “lasciare la Terra più pulita di come l’abbiamo trovata”.

[Continua a leggere …]