L’opportunità del tempo opportuno

È sempre una questione di tempo. In un’azienda o in qualsiasi organizzazione, quando si sviluppano idee di business, il tempo è sempre ciò che manca. Ne convieni?[Continua a leggere …]

Bill Millighan non era un abile comunicatore

Conosci Bill Milligan? No? Allora passiamo alla domanda di livello due. Ti è mai successo di avere un problema e che non sia responsabilità di nessuno? [Continua a leggere …]

La comunicazione a effetto lascia l’effetto che trova

Vi è mai caduto un meteorite in testa o siete mai stati contagiati dal virus dell’unicità?[Continua a leggere …]

Lo stratega della comunicazione

C’è una domanda un po’ imbarazzante che vorremmo farti, per questo sappi che da qui in avanti comprenderemo il tuo disagio. [Continua a leggere …]

La comunicazione che non è solo comunicazione

È la solita storia. “Houston, abbiamo un problema” qualcuno grida dal pulpito al centro della sala e tutti attorno cominciano a guardarsi con sospetto alla ricerca del colpevole di quel problema. [Continua a leggere …]

#9 Pillola di cinismo

Un recente articolo de Linkiesta.it ci suggerisce un interessante binomio tra democrazia e tecnologia. [Continua a leggere …]

officina della comunicazione

Operazione Untouchables

CHARLIE'S SUGGESTION

Sarebbe bello immaginare un mondo diverso, così anche il nostro Paese potrebbe essere differente. [Continua a leggere …]

officina della comunicazione

Costruire nuove visioni di realtà

CHARLIE'S SUGGESTION

Per non cadere nella trappola, troppe volte fatale, del vecchio detto popolare “il ciabattino va con le scarpe rotte”,  in Blink applichiamo, con rigore e creatività insieme, l’esortazione al go first.

[Continua a leggere …]

officina della comunicazione

La visione della revisione

Da quale punto di vista osservare l’impresa che modifica il proprio modello di business? Ci siamo posti questa domanda stimolati dalla recente decisione di un nostro storico partner, Silhouette, di integrare la produzione di lenti a quella delle montature, al fine di offrire al partner ottico una soluzione completa. Ora, possiamo leggere questa scelta nella logica della diversificazione, una fra le scelte strategiche possibili, e potremmo anche mantenere il focus della nostra attenzione sul che ‘cosa si fa’, al fine di indagare le motivazioni strategiche di business che hanno portato a tale scelta. Ciò che, però, ci interessa maggiormente osservare non è tanto il cosa ma il “come lo si fa”, in quanto questo ci consente di vedere le differenze in un campo in cui il ‘pensiero unico’ delle best practice rischia di porre sullo sfondo la cifra dell’operazione fino a sfocarla.

[Continua a leggere …]

officina della comunicazione

L’intermediazione è un’idea così inattuale?

Da più parti ci sentiamo ripetere che viviamo l’era della disintermediazione, una conquista consentita dalla diffusione di internet che si riflette nelle tendenze di business. Ecco che allora all’intermediazione tocca il ruolo di potentato da abbattere per l’ultima moda iconoclasta che si propaga dal mondo dell’acquisto di beni e servizi a quello della cultura fino a toccare il livello della politica. Sembrerebbe dunque che fondare la propria idea di business sul modello di intermediazione sia quanto di più inattuale possa essere immaginato da mente umana.

[Continua a leggere …]